Laser Endovenoso Ring Spectrum

Spectrum è il laser ideale per l'ablazione endosafenica mini-invasiva. Grazie all'effetto fisico della doppia lunghezza d'onda selettiva a scelta tra 808nm, 940nm, 980nm, 1064nm, 1470nm e 1940nm, Spectrum offre il più alto tasso di assorbimento simultaneo di acqua ed emoglobina permettendo un miglior collasso della parte venosa della grande e piccola safena e delle grandi vene tronculari. L'uso combinato con fibre HF Ring emittenti a 360° permette una diffusione di energia migliore nel vaso, un'ablazione più sicura e una riduzione del tasso di perforazione della parete venosa.

PROCEDURA

Sotto anestesia locale, la fibra HF (High Focus) Ring viene inserita, attraverso il kit percutaneo dedicato, nella safena e fatta avanzare fino al di sotto della giunzione safeno-femorale. Dopo aver eseguito l’anestesia tumescente, viene attivata l’erogazione laser e la fibra HF Ring viene lentamente retratta dalla zona prossimale a quella distale della vena trasmettendo energia laser. Quando questo flusso localizzato di energia attraversa il tessuto, il calore indotto denatura la vena, ovvero si ha una contrazione del diametro della vena e una conseguente occlusione della vena stessa. L’energia erogata per centimetro - LEED (Linear Endovenous Energy Density) viene monitorata in continuo ed indicata da un segnale acustico (feedback sonoro) che aiuta l’operatore a determinare la migliore velocità di retrazione in modo da evitare eventuali danni termici o bruciature.

 

VANTAGGI PER IL MEDICO
 

  • L’emissione del raggio laser radiale permette un’ottimale obliterazione della vena senza danni termici nel perivenio.
  • Possibilità di effettuare il trattamento eco guidato in ambulatorio chirurgico attrezzato.
  • Tempi di trattamento ridotti.
  • Maggiore  facilità  di  esecuzione  per  il  medico  grazie  alla  rotondità della punta della fibra HF Ring che consente un accesso più semplice.
  • L’esatto marcaggio centimetrato sulla fibra permette un miglior controllo del trasferimento dell’energia laser e del pull back ottimizzando la LEED (Linear Endovenous Energy Density).
     

VANTAGGI PER IL PAZIENTE
 

  • Semplicità e sicurezza di esecuzione
  • Anestesia locale tumescente
  • Procedura mini-invasiva
  • Mobilità immediata
  • Assenza di emorragie e cicatrici
  • Continuità lavorativa e sociale
  • Notevole confort del paziente
  • Ridotte complicanze
  • Buoni e stabili risultati

 

SICURO, EFFICIENTE, REDDITIZIO


Accessori

 

>> Scarica la brochure