Flebolasersystem Spectrum

Spectrum è la novità EUFOTON, che vanta la maggior versatilità in flebologia e chirurgia vascolare. 532nm, 808nm, 940nm, 980nm, 1064nm, 1470nm, 1940nm sono le lunghezze d’onda disponibili per operare in tali campi di applicazione. Ogni lunghezza d’onda, selezionata singolarmente o contemporaneamente in coppia, offre la migliore soluzione per le diverse indicazioni medico-chirurgiche quali la flebologia, la chirurgia endovascolare e la vulnologia.

APPLICAZIONI
 

  • Teleangectasie, Lesioni e Malformazioni vascolari
    Metodo transdermico:indicato per le microectasie superficiali rosse/blu/viola e il matting, per le pigmentazioni emosideriniche superficiali post sclerosi e delle venulectasie a maggiore concentrazione di desossiemoglobina. Trattamento endoperivenoso:è una soluzione per le teleangectasie maggiori, più profonde e per le malformazioni vascolari.
     
  • Varici reticolari perforanti e tronculari
    Procedura endovenosa: metodo mininvasivo che interessa tutti i distretti varicosi extrasafenici e, può sostituire o essere associata alla chirurgia venosa tradizionale rendendo il decorso postoperatorio più breve e meno doloroso nella quasi totalità dei casi.
    Vantaggi 
    • Assenza di pigmentazioni
    • Assenza di cicatrici
    • Applicabile anche su fototipi alti (metodo endoperivenoso)
    • Anestesia topica o raffreddamento cutaneo (ChillAir)
    • Complementare (metodo transdermico) 
    • Sostitutivo alla scleroterapia (metodo endoperivenoso
  • Grande e Piccola safena
    Procedura endovenosa: è una procedura mini-invasiva dedicata al trattamento dell’insufficienza venosa delle vene safene (grande e piccola). Una fibra ottica è introdotta in vena e, grazie all’energia laser, la parete venosa si restringe fino alla chiusura completa del vaso evitandone l’estrazione chirurgica - occlusione fototermica (per approfondimenti si rimanda alla scheda Laser Endovenoso RING). 
     
  • Ulcere
    Detersione scanner fotodinamica: consente un’azione sterilizzante di ulcere e piaghe da decubito. Fotobiomodulazione: permette la stimolazione endoteliale e fibroblastica che favorisce e velocizza il processo di guarigione dell’ulcera.
    Vantaggi
    • Nessun dolore
    • Nessun contatto
    • Assenza di anestesia 
    • Velocizzazione del processo di guarigione
    • Ottima attività analgesica e antiflogistica 
    • Assenza di materiali di consumo

 

SICURO, EFFICIENTE, REDDITIZIO


Accessori

 

>> Scarica la brochure